Una app che migliora la vita / 14 maggio 2014

Le nuove tecnologie, si sa, facilitano la comunicazione e lo scambio di informazioni. Se poi vengono utilizzate per i bambini con disabilità e patologie complesse, possono davvero migliorare la qualità della loro vita e delle loro famiglie.

Costretti a frequentare diversi ospedali, studi medici, servizi territoriali per i tanti bisogni ed emergenze cliniche, i bambini con disabilità possono adesso contare su Abilita, una app per i loro smartphone che portano sempre con sé.

Contiene tutta la loro storia clinica (esami, terapie, interventi) che ogni medico carica in modo che sia sempre aggiornata. Così tutto è più semplice e meno gravoso; e più appropriata e tempestiva la cura.

In sostanza, si tratta di uno strumento per ottimizzare la comunicazione all’interno di un gruppo complesso: padre, madre, dottore, figure di assistenza con al centro un bambino che spesso non è in grado di formulare le proprie richieste. Attraverso il suo telefonino, Abilita comunica al suo posto, in tempo reale, con tutti; registra risposte e organizza la cura.

Il progetto, sviluppato da Informa, è dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma.